Apertura di Magazzino



(Versione stampabile)


Per mantenere una corretta gestione dei saldi di MAGAZZINO è necessario che ENTRO LA FINE DELL'ANNO CORRENTE venga eseguita la Generazione delle giacenze iniziali di magazzino all'1.1. DELL’ANNO CORRENTE.


L' Apertura di Magazzino si effettua tramite un'unica operazione che viene eseguita dal programma Generazione movimenti esistenza iniziale (V 4.6) .

Il programma genera i movimenti di giacenza iniziale di magazzino relativo all'anno corrente (AC) prelevando i dati dalle giacenze e dalle valorizzazioni di magazzino dell'anno precedente (AP).


La Generazione movimenti esistenza iniziali va eseguita ogni anno, entro la fine dell'anno stesso. Dopo che l'anno è terminato non è più possibile generare le esistenze iniziali .


Per verificare quando l'operazione sia stata eseguita è possibile consultare in Ragione sociale utenti - Dati variabili  (C 1.1.9), l’ultima generazione esistenze iniziali di magazzino.


A titolo di esempio le immagini riguardano gli anni a cavallo tra 2016 e 2017.


Per una corretta generazione delle esistenze dell’  Anno Corrente tale data NON deve essere inferiore al 1 gennaio dell’Anno Precedente. Nell’esempio sopra riportato essendo l’anno corrente il 2016 prima di passare nel 2017 bisogna verificare di aver generato le esistenze iniziali al 01/01/2016.



Prima di procedere con la Generazione movimenti esistenza iniziale è consigliabile:


eseguire le Copie di salvataggio degli archivi

eseguire un Ricalcolo movimenti (V 7.6)

eseguire la Stampa dell'inventario di magazzino (V 4.4) perché  le giacenze risultanti dall'inventario verranno riportate come saldo iniziale del nuovo esercizio.


Quando la situazione dell'inventario è definitiva si potrà procedere con l'esecuzione del programma Generazione movimenti esistenza iniziale (V 4.6).

Il programma richiede “Proseguo con la procedura? S/N”


Rispondendo S, se abilitata la segnalazione delle giacenze negative, sarà richiesto se si desidera disabilitare il controllo , in questo modo non saranno visualizzati eventuali messagggi di giacenze negative in fase di generazione delle esistenze iniziali.


Viene richiesta la data per la generazione dei movimenti di apertura (per prassi 01 gennaio) e i depositi su cui eseguire i movimenti.




Il programma verifica la data inserita per eseguire le esistenze iniziali, controllando se la stessa è minore o uguale alla data presente in ragione sociale utenti relativa all'ultima esistenza iniziale. Se la data risulta minore o uguale sarà visualizzato un avviso indicante la già avvenuta generazione delle esistenze iniziali.


N.B I valori consigliati per i depositi iniziale e finale dipendono dal tipo di gestione del magazzino:


NON si gestiscono i depositi: i dati “Iniziale” e “finale” non vengono richiesti,


si gestiscono i depositi e il “magazzino centrale” (deposito vuoto) è la somma di tutti i depositi: richiedere il primo deposito come

iniziale (non vuoto) e l'ultimo come finale, per attivare la tabella dei depositi inserire come valore "X",


si gestiscono i depositi ed anche il “magazzino centrale” (deposito vuoto): richiedere vuoto il deposito iniziale e l'ultimo come finale per attivare la tabella dei depositi inserire come valore "X".



In fase di generazione dei movimenti compare il messaggio  “Elaborazione in corso, al termine della generazione verrà segnalato “Create registrazioni dal n.xxxxx al n.xyyyy- Premere un tasto per continuare”.