Rif.

Rilascio 

Descrizione

15750

9.B.135

Implementati tutti gli ok_cod.  Se si fa click destro sul titolo di una colonna e si seleziona "visualizza colonne" sarà ora possibile ordinarle alfabeticamente.



15457

9.B.086

Clienti /Fornitori (V 1-1-1/V 1-1-4): perfezionato il controllo del codice iva in esenzione nel campo “Cod.esen.Iva” sulle anagrafiche clienti/fornitori. Se il codice iva in esenzione non è presente in Ragione sociale utenti, per la gestione corretta delle lettere d’ intento, si attiverà il messaggio “Attenzione! Per gestire correttamente il plafond, verificare Iva A 8-2c in Ragione sociale utenti”.


15421

9.B.016

Articoli di magazzino  (V 1-4-1-1): Implementato il megatooltip della gestione articoli. Adesso se un utente ha il divieto sulla gestione della distinta base, cliccando il bottone dedicato per entrare in gestione distinta base, invece di dire che l'utente non è abilitato al programma, partirà la gestione distinta base in visualizzazione. La stessa modifica è stata riportata in gestione distinta base.

Implementato il seguente programma:

Gestione anagrafica Distinta base  (V 6-1-1)

 

15398

9.B.012

Clienti (V 1-1-1/C 1-1-2): per le aziende che hanno la gestione dei gruppi clienti abilitata, in fase d ’inserimento di una nuova anagrafica dopo aver indicato il gruppo, il programma ripropone in automatico il codice del cliente.


15375

9.B.005

Destinazioni (V 1-1-2): è ora possibile indicare anche la resa.


15264

9.A.056

Aliquote I.V.A. ed esenzioni (V 1-4-3/C 1-1-4): è ora possibile inserire direttamente il codice della <Natura> senza dover aprire l'elenco delle nature previste.


15263

9.A.056

Aliquote I.V.A. ed esenzioni (V 1-4-3/C 1-1-4): il programma è stato implementato, sarà ora verificata la coerenza tra l'indice aggiornamento e i dati inseriti nel campo <Natura>. Nel caso di dati discordanti sarà visualizzato un warning a video.


15242

9.A.051

Fornitori (V 1-1-4/C 1-1-3): è ora possibile duplicare il fornitore come cliente; se l’ ambiente è multi aziendale sarà richiesto se s’ intende farlo nella stessa azienda. In caso di risposta affermativa sarà codificato come cliente. Nei dati consiglio del cliente sarà riportato il codice del fornitore nel campo “Codice fornitore colleg.”, in questo modo le due anagrafiche saranno collegate tra di loro, questo comporta che se si modificano dei dati su un’ anagrafica avrà effetto anche sull’altra. Questa procedura è particolarmente utile per la gestione delle autofatture (vedi documentazione).


15245

9.A.050

Responsabile Commerciale  (V 1-1-C):  le aziende che hanno l’ e-commerce attivo, è da ora possibile inserire i dati dell’ e-commerce anche sul responsabile commerciale.


15144

9.A.023

Articoli di magazzino  (V 1-4-1-1): è stata creata la possibilità di copiare la scheda controllo da un articolo ad un altro.


15071

9.A.006

Destinazioni (V 1-1-2): apportata modifica alla gestione Destinazioni, non è più obbligatorio inserire un dato nel campo BANCA è ora possibile lasciarlo vuoto.


14984

9.7.984

Clienti (V 1-1-1): è stata implementata la videata della gestione del fido aggiungendo un nuovo tasto funzione per accedere al  programma "Analisi situazione fido".